COME SCEGLIERE UNA CELLA FRIGORIFERA

COME SCEGLIERE UNA CELLA FRIGORIFERA

COME SCEGLIERA UNA CELLA FRIGORIFERA.

Le celle frigorifere sono ambienti a temperatura controllata fondamentali nell'industria alimentare, così come in quella farmaceutica. Le celle dai noi acquistate sono interamente “Made in Italy” , rispettando tutte le normative igienico-sanitarie prevista dalla legge. E’ fondamentale acquistare una cella che sia funzionale e adatto allo scopo, quindi si consiglia di badare meno all’estetica e maggiormente alla praticità. La Ortiz Victor S.r.l. è specializzata in questo settore da anni, i nostri tecnici altamente specializzati vi guideranno all’acquisto con consigli e dritte su come utilizzare al meglio un apparecchio di questo tipo. Inoltre vi garantiamo un efficace servizio di manutenzione successivamente all’acquisto. Le celle frigorifere sono necessarie in alcuni ambienti. Una cella malfunzionante potrebbe seriamente pregiudicare la genuinità dei cibi. Tutti gli impianti di questo tipo sono comunque realizzati tenendo conto delle direttive comunitarie e quindi in regime di totale sicurezza.

Che cos’è una cella frigo?

Partiamo da una definizione di base: le celle frigo sono ambienti a temperature controllate che permettono la conservazione, la refrigerazione e la prerefrigerazione di diversi tipi di alimenti e non solo; infatti, le celle frigo sono utilizzate anche dalle industrie farmaceutiche per la conservazione di farmaci.

Come è fatta una cella frigo?

Al loro interno, le celle frigorifere hanno un impianto frigorifero che permette la trasformazione dell’energia meccanica in energia termica, che consente di mantenere una temperatura minore rispetto all’esterno. L’impianto si compone di diverse parti centrali nel funzionamento del frigo, ovvero: il compressore, il condensatore, l’espansore e l’evaporatore. Inoltre il materiale  dei pannelli utilizzato per le nostre celle detti “pannelli sandwich” per la sicurezza degli alimenti.

I pannelli sandwich sono costituiti da un’anima isolante in poliuretano o lana minerale racchiusa tra due facce metalliche (il nome sandwich deriva proprio dalla conformazione del prodotto a tre strati). Esse, chiamate supporti, possono essere generalmente in acciaio al carbonio o in acciaio inossidabile, particolarmente adatto al contatto con gli alimenti e ampiamente diffuso nel settore per rivestire superfici (piani cucina industriali) e realizzare utensili da cucina (pentolame, posate). Le proprietà dell’acciaio, quali elasticità, durezza, piegabilità, resilienza, assolvono alle esigenze dell’industria alimentare in quanto garantiscono durabilità e sicurezza. Inoltre le combinazioni tra diversi spessori, rivestimenti e trattamenti, permettono di modulare le performance di isolamento termico, di tenuta all’aria e di comportamento al fuoco secondo le caratteristiche specifiche dell’ambiente del freddo di destinazione. Ma non solo. Ai pannelli sandwich si possono abbinare dei rivestimenti speciali che migliorano la resistenza della superficie al lavaggio, alla corrosione, alla formazione di muffe o funghi. Il pavimenti utilizzati standard sono realizzati con finiture in lamiere grigio plastificata antiscivolo, isolamento in poliuretano con densità pari all’incirca 40Kg/Mc rivestimento esterno – interiore in lamiera zincopreverniciata; le tipologie di pavimento utilizzato sono varie, le più utilizzate sono carrabile e carrabile rinforzato con diverse tipologie di finitura.

Esistono diverse tipologie di celle frigo:

MAGAZZINO FRIGORIFERO: un complesso di celle frigorifere o una sola cella frigorifera con i relativi servizi, raccolti in un fabbricato;

CELLA FRIGORIFERA:  camera mantenuta a temperatura inferiore a quella ambiente;

CELLA FRIGORIFERA PER CONSERVAZIONE:  cella frigorifera atta a mantenere temperature al di sopra di 0°C progettata per ricevere e conservare già raffreddati a una temperatura prossima a quella di conservazione;

CELLE DI PRE-REFRIGERAZIONE: cella frigorifera nella quale si opera la refrigerazione rapida dei prodotti prima che questi vengano trasportati o immagazzinati;

CELLE PER PRODOTTI CONGELATI: cella frigorifera per la conservazione , a una temperatura inferiore a quella  di congelazione di prodotti già congelati;

CELLE FRIGORIFERE TRASPORTABILE: celle fabbricate in stabilimento, in un pezzo unico o più parti, montata sul posto, smontabile e rimovibile dopo il trasporto;

CELLE AD ATMOSFERA CONTROLLATA: cella frigorifera per la conservazione in un’atmosfera con composizione diversa da quella naturale.

Diversi aspetti devono essere presi in considerazione durante la progettazione, l’assemblaggio e l’utilizzo di una cella frigorifera. Una messa in servizio attenta e una manutenzione regolare assicurano un funzionamento corretto dell’impianto, senza inutili sprechi di energia. Miglioramenti energetici sono inoltre possibili per gli impianti esistenti montando valvole di espansione elettroniche e regolatori di refrigerazione per lo sbrinamento su richiesta.

Per info: ortizvictorsrl@hotmail.com – tel. 080.5722068 – Cell. 393.9066626  - 393.9087069. 

Inserita il 08/01/2020 12:43:22 da fonte/autore Staff Ortiz Victor Srl

RICHIESTA INFORMAZIONI


Macchine per lavanderia Miele Professional

Lasciatevi ispirare.....💭 Chi alloggia in un hotel, con l'idea di trascorrervi momenti indimenticabili, vuole essere viziato a tutto tondo. Tutti gli aspetti devono essere perfetti: ...

Leggi la notizia


IRINOX PER LA PANIFICAZIONE E PASTICCERIA....

IRINOX S.p.a. con la propria tecnologia ti aiuta ad esaltare la qualità delle tue creazioni a diminuire i costi di produzione ed ad avere la vetrina ben assortita ed a ridurre gli scarti. Se ...

Leggi la notizia


PERCHE' SCEGLIERE IRINOX?

Perché scegliere IRINOX Professional Grazie all’abbattimento IRINOX rallenti la proliferazione batterica , perché i tempi di raffreddamento degli alimenti sono così rapidi ...

Leggi la notizia


FREQUENZA CONTROLLI PERDITE F-GAS (reg. n517 UE)

FREQUENZA CONTROLLI PERDITE F-GAS (reg. n°517 UE) Il regolamento n°517 UE fissa anche i limiti temporali per il controllo delle perdite di F-GAS sulle apparecchiature, la seguente tabella ...

Leggi la notizia